Fabrizio Dresda L’incantesimo della Moneta


Ermanno Faccio (Attivista M5S dal 2013, piccolo imprenditore import export nord milanese, dal 1975 al 2013)
“Con una esposizione sintetica e schietta, Dresda, basandosi su una bibliografia di avanguardia, ha raccolto il sunto della storia delle adozioni reali e statali dei vari mezzi di scambio economico, definendo infine brillantemente la moneta come linfa economica necessaria, detenuta ora dai governi ed ora dalle banche centrali, come strumento fisiologicamente sempre soggetto al processo di inflazione implicito ed obbligato, propone infine la sua interessante tesi risolutiva di un processo di accrescimento del debito pubblico, divenuto ornai insostenibile. Un breviario essenziale per chi vuole scoprire rapidamente le vere ragioni economiche e politiche di tutti i tempi, memorizzando agevolmente la sequenza degli episodi chiave che ci hanno portati all’attuale scenario socio-politico mondiale.
Libro indicato a tutti coloro che vogliono sapere e trattare di argomenti economici, sicuramente adottabile e consigliabile come libro indice, per gli studenti interessati alla ragioneria e alle “cosiddette” scienze bancarie e monetarie, ma fondamentale anche per chi vuole rivedere la storia, la sociologia e le scienze umanistiche, conoscendo la vera causa della coercizione dei popoli di tutti i tempi.
Nuovo Testo base per tutti gli attivisti M5S che vogliono partecipare al processo di riforma legislativa necessaria per ridimensionare l’immondo fenomeno, ormai deviato, dell’incursione bancaria privata contro i fondamenti dell’economia reale, responsabile dell’attuale, inutile, crisi mondiale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...